E’ bello notare che il tè viene bevuto per diversi motivi.
Io lo bevo per il piacere di berlo come fanno altri con il vino, il whishy, gli amari, la birra.
Altri, invece, bevono il tè perché leggono sulle riviste che il tè fa bene perché, contenendo i flavonoidi, è un’antiossidante e, quindi riduce l’invecchiamento, può prevenire le malattie cardiovascolari e ridurre il rischio di ictus ecc ecc.
Alcune persone, invece, non bevono il tè perché contiene la teina.

Ma cosa è la teina?

Innanzitutto, come da me scritto nel posto del 23 luglio Il tè è eccitante come il caffè?, l’effetto della teina è diverso rispetto alla caffeina, anche se sono la stessa cosa, ovvero la stessa molecola. Uso questi due termini per distinguere le due bevande e per sintetizzare, se no dovrei scrivere la caffeina contenuta nel tè oppure la caffeina contenuta nel caffè….

Ma perchè l’effetto è diverso? Perchè i polifenoli contenuti nel tè rallentano l’assorbimento della teina e grazie all’amminoacido L-teanina aumenta l’attività cerebrale e migliorano la capacità di concentrazione. Quindi, il tè non è eccitante come il caffè. tazza Gaiwan con foglie

 

La quantità della teina e antiossidanti contenuta nel tè cambia a seconda del tipo di tè, a come lo prepariamo ecc. Per saperne di più vi invito a seguire i miei “Percorsi sul tè” 🙂

Percorsi sul tè

Buona tazza di tè a tutti 🙂



Per approfondire ecco un altro articolo: Caffè e tè non fanno male al cuore anzi

Un altro articolo sui benefici del tè: Ossa più forti con il tè

Il 2 luglio 2013 il quotidiano La Stampa pubblicò quest’articolo: Tè e caffè per una bassa pressione sanguigna

Buon #viaggiointornoalte e buona tazza di tè 🙂
26 ottobre 2014
Barbara Vola

 

Annunci