Tiramisù al tè Matcha

Viaggio intorno al tè vi fa “scoprire” un’altra versione del Tiramisù, il Matchamisù

Sono anni che mi dico di scrivere la ricetta del tiramisù al tè Matcha ma non mi dicevo di farlo in quanto sono anni che non faccio più il tiramisù ma, dopo la richiesta di una persona nel mio gruppo su facebook, e dopo essermi consultata con Vincenzo Nicocia, eccomi qua a scrivere la ricetta.

Tiramisù al Matcha - Foto di Vincenzo Nicocia
Tiramisù al Matcha – Foto di Vincenzo Nicocia

Lui mi ha dato la dose della parte del tè Matcha ed io vi riporto le dosi del mio tiramisù appreso da una ragazza che studiava con me a Rimini ed era dell’Isola d’Elba. Purtroppo, non mi sovviene il suo nome ma mi ricordo i suoi bei capelli lunghi, ricci e biondi. Devo dire che il “mio” tiramisù ha sempre ricevuto successo anche in terra straniera come quando studiavo a Chambéry (Francia) e a Manchester conquistando anche una mia cara amica, Efide, che era di Istanbul e ora abita da anni in Gran Bretagna.
Bene passiamo alla ricetta e smettiamola di ricordare i tempi andati e viviamo il presente, con la speranza di riuscire a andare a visitare questa città e bere il famoso tè turco.

Se qualcuno volesse sapere dove è nata la ricetta potete leggerlo in quest’articolo de “Il Giornale del cibo” oppure nell’Accademia del tiramisù”.

Tè Matcha

Come vi ho parlato in quest’articolo esistono sul mercato vari gradi di tè Matcha: quello cerimoniale, quello culinario che è composto di blend specifici per questo scopo.

Esistono sul mercato tè Matcha, come quello che tratto io, in pratiche bustine monodose da 1,5 gr da usare per circa 55 ml d’acqua a 80°. Se si usa in barattolo allora i grammi varieranno da 1,5/2 gr di tè Matcha per 55/70 ml d’acqua.
Alcuni usano 2 gr di tè Matcha pari a 100 ml d’acqua. Anche qui il gusto diventa soggettivo.

Ricetta Tiramisù al tè Matcha di Vincenzo e Barbara

Tiramisù al Matcha - Foto di Vincenzo Nicocia
Tiramisù al Matcha – Foto di Vincenzo Nicocia

500 gr di mascarpone
5 uova
5 cucchiai da tavola di zucchero
300/400 gr di Savoiardi
500 ml d’acqua
10 gr di Matcha (7 bustine monodose)
Matcha per spolverare il dolce.

Preparazione:
Mettere 10 gr di tè pari a 7 bustine monodose dentro ad una ciotola e aggiungere circa 100 ml d’acqua a 80° e miscelare con lo Chasen (il frustino giapponese) fino a rendere il composto senza grumi. A questo punto aggiungete la restante acqua (400 ml) e miscelare bene.
Nel caso in cui non abbiate lo Chasen potete usare un frustino elettrico o usare un monta latte.

Montare gli albumi a neve. Sbattere i tuorli d’uovo con lo zucchero. Aggiungere il mascarpone e amalgamare con il frustino. Aggiungere delicatamente gli albumi.

Tiramisù al Matcha - Foto di Vincenzo Nicocia
Tiramisù al Matcha – Foto di Vincenzo Nicocia

Mettere nella pirofila uno strato di crema, poi uno strato di savoiardi inzuppati velocemente nel Matcha, poi fare ancora uno o due strati a seconda della grandezza della pirofila e a seconda se vi piace a due o tre strati. L’ultimo strato deve essere di crema al mascarpone.

Mettere in frigo mezza giornata in modo che si insaporisca il tutto.
Al momento di servire spolverizzare con del Matcha.

Abbinare con una buona tazza di tè Sencha giapponese.

Buon #viaggiointornoaltè e #tèmozioniamoci
Barbara
29 agosto 2021

Foto di Vincenzo Nicocia

4 pensieri su “Tiramisù al tè Matcha

Qui puoi commentare e il tuo indirizzo email non sarà pubblicato

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.