Lo Zen e il Tè: “Non mi aggrappo e non respingo”

In questo periodo non ho molto tempo da dedicare al blog e allora ho pensato di scrivere una frase tratta dal libro “Lo Zen e l’arte di bere il tè” di William Scott Wilson.

 

Non mi aggrappo e non respingo

Arte cinese 1 - Copia

Con le persone e le cose,
non mi aggrappo e non respingo;
con i luoghi e le circostanze,
non sono distante e non sono intimo”

Pensiero del discepolo laico zen P’Ang (740-808):

Non c’è nulla di diverso nelle mie attività quotidiane;
Semplicemente mi armonizzo con tutti.
Con le persone e le cose, non mi aggrappo e non respingo;
Con i luoghi e le circostanze, non sono distante e non sono intimo.
Cremisi e porpora – chi si preoccupa di queste cose?
Le montagne blue e verdi non hanno il minimo granello di sporcizia;
Poteri miracolosi accompagnati da effetti meraviglio:
Attingere acqua e trasportare legna da ardere.

 

Chinese Art 12

 

Non appena comprendiamo la natura autentica delle cose – e nello Zen tale natura autentica è considerata priva di un sé e impermanente –  scopriamo che non c’è alcuna necessità di aggrapparsi a una cosa e di respingerne un’altra. Non abbiamo neanche bisogno di essere attaccati o freddamente indifferenti. Anche in questo modo la benevolenza confuciana e la compassione buddhista possono essere estese a tutti.

Nel “Sermone sul flusso del sangue” Bodhidharma scrisse:

Nel momento in cui ti attacchi a qualcosa, non sei più consapevole. Se vuoi davvero incontrare la Via, non ti attaccare a nulla. Tutte le pratiche, tutte le azioni sono impermanenti.

La discriminazione tra le cose non fa che ingombrare la nostra visione con valori creati da noi stessi, e che al massimo sono relativi. Sena attribuire valore alle cose, il maestro del tè può bere da una tazza scheggiata, apprezzandone l’asimmetria; il guerriero può prendere qualunque cosa abbia sottomano e sferrare il colpo.

 

Buon #ViaggioIntornoAlTè #Tèmozioniamoci

Barbara
3 marzo 2018

Nota: per chi volesse commentare è sufficiente scrivere il nome e il commento andando completamente in fondo alla pagina

4 risposte a "Lo Zen e il Tè: “Non mi aggrappo e non respingo”"

Add yours

Scrivi un commento. Grazie mille

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: