Le miscele di tè nero

Vi siete mai domandati perchè esistono tanti tipi di miscele di tè nero?

Innanzitutto che cosa sono le miscele di tè? Sono dei tè neri composti da tè provenienti da diverse piantagioni come ad esempio tè indiani miscelati a tè provenienti dallo Sri Lanka (tè di Ceylon).

Queste miscele si sono sviluppate nei secoli in base ai gusti dei bevitori di ogni singola nazionalità. Il mercato inglese ha fortemente influenzato il sapore dei blend inglesi.

Ecco le principali miscele di tè:

English Breakfast

In Inghilterra un tempo si beveva il caffè. Grazie alle importazioni conobbero il tè verde e lo sostituirono con il tè nero che aveva un sapore più forte e corposo che ricordava il caffè. Per ottenere questo risultato gli inglesi tendono a fare infusioni che superano i 3 minuti, ovvero 5 minuti, e si avrà anche una maggiore estrazione di teina.

La miscela più utilizzata dagli inglesi è l’English Breakfast da sapore robusto, forte e dal colore scuro. Composta dal gusto maltato dei tè neri provenienti dall’Assam, dal gusto vivace dei tè dello Sri Lanka e dai tè neri forti kenyani formando una miscela perfetta per essere bevuti con l’aggiunta di latte.
I tea blenders americani usano il tè Keemun proveniente dalla Cina come base per l’English Breakfast. Questo rende la miscela più morbida e il tè si potrà bere anche senza l’aggiunta di latte.

Irish Breakfast

Il consumo medio giornaliero di tè in Irlanda è di 4 tazze e mezzo, uno dei più alti nel mondo. Le miscele irlandesi sono molto forti e scuri simili all’English Breakfast ma composti da principalmente da tè kenyano Broken Pekoe e dal tè maltato dell’Assam. Naturalmente sono miscele da bere con l’aggiunta di latte.

Afternoon Tea Blend

Afternoon tea- scones tramezzini ecc

E’ una miscela più leggera perfetta per abbinarlo a sandwiches leggeri o da dolci per il tè del pomeriggio.

Alcune di queste miscele sono composte da tè di gradi diversi provenienti dallo Sri Lanka Orange Pekoe; altri sono composti da una miscela di Darjeeling, Assam e Nilgiri che li hanno resi famosi con il loro sapore tipico di tè indiano che esaltano il sapore delicato dello spuntino del pomeriggio.

Earl Grey

Pìù che una miscela è un tè aromatizzato e forse anche il più famoso al mondo. l’Earl Grey è un tè nero aromatizzato con olio di bergamotto. L’olio di bergamotto si ricava dall’agrume proveniente dal Marocco, Tunisia, Costa d’Avorio, Algeria e, alcune miscele, anche dalla Calabria. Il nome bergamotto prende il nome dalla città di Bergamo dove è stato venduto per prima.

Esistono molte storie, leggende, che legano l’origine di questo tè a Earl Grey, Primo Ministro inglese dal 1830 al 1834. Chiaramente non è possibile sapere con la precisione l’origine di questo famoso tè. Ecco un articolo che ho scritto Tè nero Earl Grey tra storia e leggenda.

Da questo tè sono state create diverse versioni: “Lady Grey”, “Duchess Grey”, Lavender Earl Grey”, Yorkshire Earl Grey” e l’infuso “Rooibos Grey”.

Buon #viaggiointornoalte

Barbara

12 febbraio 2017

14 risposte a "Le miscele di tè nero"

Add yours

  1. Eh sì, esistono alcune versioni della storia dell’invenzione e della diffusione dell’Earl Grey. Mi ispira il Lavender Earl grey! Ma com’è? l’hai provato? Immagino che sia profumato alla lavanda, oltre che al bergamotto… Grazie per questo post! Molto interessante!

    Piace a 1 persona

Scrivi un commento. Grazie mille

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: