Sono appena finite le feste. Ieri era l’Epifania, ma oggi, per noi Italiani è la Festa del Tricolore, nato il 7 gennaio 1797, una festa importante ma mi piace anche ricordare un’altra festa che ho appena scoperto e che viene festeggiata in oriente.
In Cina si chiama “Renri” o “Giorno dell’Uomo” mentre in Giappone viene chiamata  Jinjitus o Nanakusa no sekku ovvero la “Festa delle 7 erbe”.

Fino alla dinastia Tang, 618-907, quando nasce la cultura del tè e Lu Yu (733-801) scrisse il famoso “Il canone del tè”, in Cina si festeggiava il Giorno degli Uomini ora viene festeggiato all’interno del Capodanno Cinese. Ma partiamo dall’inizio.

Nuwa francobollo
Divinità Nuwa

 

Anche la storia della Cina affonda le sue radici nella mitologia come la storia greca e romana.

Nella mitologia cinese vi erano i tre augusti che furono seguiti dai cinque imperatori.
Tutti loro contribuirono alla creazione del mondo, degli esseri umani e lo sviluppo culturale.

I i tre augusti, chiamati anche i tre sovrani, contribuirono in questa maniera:

  1. Fuxi: inventore della numerologia e dei trigrammi antichi. Insegnò la pesca e l’allevamento degli animali agli uomini.
  2. Nuwa (Nu-gua) e forse anche Gou-Nu: dea della creazione, protrettrice degli esseri umani, istituì il matrimonio e viene considerata dea della maternità. Insegnò all’umanità l’arte di costruire dighe e canali d’irrigazione.
  3. Shennong: fondo l’agricoltura, infatti viene chiamato il “Divino agricoltore” e scoprì le piante medicinali.

 

I cinque imperatori in quest’altra:

  1. Huangdi: l’Imperatore Giallo che introdusse l’arte della ceramica, della scrittura e il primo calendario astrologico cinese
  2. Zhuanxu: unificò il calendario, si occupò di astrologia
  3. Ku: introdusse la scuola

Yao e Shun furono considerati governanti modello e avrebbero creato l’ordinamento dello Stato.

 

Da qui in avanti si ebbero le varie dinastie cinesi. La prima fu quella di Xia, fondata da  Yu, figlio di Shun.

Gli storici pensono che questi personaggi mitologici siano il risultato della fusione di personaggi reali, antichi capi di varie etinie e personaggi mitici.

Pangu creatore di cielo e terra

Prima di parlare del “Giorno dell’Uomo” bisogna parlare della creazione dell’universo avvenuta da Pan Gu. Il primo scrittore che ha citato il mito di Pangu è stato Zheng Xu durante la dinastia dei Tre Regni (184-280 a.C.).

Per saperne di più su questa bellissima leggenda vi invito a leggere questo link: Pan Gu creatore dell’universo

 

Ma ecco la storia della creazione del genere umano.

Nel “Libro della divinazione” c’è scritto: “il primo giorno è per i polli, il secondo giorno per i cani, il terzo per i maiali, il quarto per le pecore, il quinto per i buoi, il sesto per i cavalli e il settimo giorno è dedicato agli umani”.

Nuwa e Fuxi
Nuwa e Fuxi

All’origine vi erano due creature con testa umana e coda di drago, erano fratello e sorella, e si chiamavano Fu Xi e Nu Wa o Nugua e si pensa che possa essere anche Gou-Nu anche se collacate in due epoche completamente diverse.

Rappresentavano il principio del Taijitu, conosciuto come il Tao, lo Yin e lo Yang.
Fu Xi, ero lo Yin e stringe in mano una squadra, simbolo del quadrato, della terra, del maschile mentre Nu Wa stringe in mano un compasso, simbolo del cerchio e del femminile.

 

Nuwa

Nu Wa plasmò con l’argilla, prendendo il fango sulle sponde del Fiume Giallo,  e modellò i primi uomini a cui diede due gambe al posto della coda di drago.
Nuwa per accellerare la creazione degli uomini prese un bastone sporco di fango e gettò le gocce su tutta la terra e non appena il Sole li ebbe asciugati divennero nuovi uomini e nuove donne.

La dea soffiò nei loro corpi d’argilla, dando loro vita e anima.

Nu Wa MUSICANu Wa notò che questi esseri umani mancava la saggezza e la capacità di sopportare e affrontare i cambiamenti esterni.  Allora Nu Wa diede loro la saggezza e gli creò gli strumenti musicali, come la cetra.
Penso che attraverso la musica, il canto e la danza gli esseri umani potevano esprimere i loro sentimenti.

Nu Wa istituì il matrimonio per far sì che i maschi e le femmine vivessero insieme e riproducessero.

La legenda dice che dopo la morte di Pan Gu, Fu xi completò la costruzione della volta del cielo con delle pietre e che un gigante ne distrusse un  pilastro e questo provocò un’incrinatura nel Cielo che separò l’Est dall’Ovest e la Terra si divise in Nord e Sud.

Mentre il fratello e marito Fu Xi insegnò agli uomini tutte le competenze necessarie per garantire la sopravvivenza come: costruire le reti e le lenze per la pesca,  fare archi e frecce per cacciare gli animali, come allevare gli animali e a fare il fuoco per cuocere e riscaldasi.
Fu Xi li invitò a non essere egosti e presuntuosi e lì avvertì di prendere solo di ciò di cui avevano bisogno senza sprecare il cibo e, soprattutto, senza uccidere insensatamente.

Trigrammi

Fu Xi introdusse i Trigrammi del Cielo Anteriore, costituiti da linee continue e spezzate, che rappresentano gli otto elementi della Terra.
Mentre i Trigrammi del Cielo Posteriore li introdusse Wen Wang (Re Wen).
Il Ba Gua, ovvero gli esagrammi, sono stati accreditati a Wen Yen.
Da qui il libro I-Ching, il Libro dei Mutamenti.

 

Nel “Il libro della divinazione” di Dongfang Shuo della dinastia Han scrisse Gli antichi dicevano che se il settimo giorno del primo mese ci fosse una giornata di sole avrebbe significato longevità e prosperità e per il mondo armonia.

Nel caso, invece, il settimo giorno vi fosse stato brutto tempo allora questo avrebbe significato  malattie e indebolimento della salute.

 

Come dicevo all’inizio in Cina il Giorno dell’Uomo viene festeggiato durante il Capodanno Cinese mentre in Giappone si festeggia ancora il 7 gennaio.

 

Festeggiamenti:

Siccome i primi 6 giorni furono creati gli animali gli orientali evitano di uccidere in questi giorni gli animali.  Quindi, una tradizione sul lato Sud del fiume Yangtze (o fiume azzurro), è quella di preparare una Zuppa dei sette tesori ovvero una zuppa di stagione composta da sette tipi di verdure.

Simbolicamene viene considerata come la zuppa del rinnovamento della vita umana e dell’anima.

In Giappone la zuppa di chiama Nanakusa Gayu ed è ancora consuetudine farla. Più sotto trovare il link con la ricetta.

 

Nanakusa no sekku - Minestra delle 7 erbe
Inserisci una didascalia

 

Per onorare la Dea Nu Wa le persone creano una catena di sagome di carta collegate fra loro con l’auspicio di un futuro pieno di nascite.
Inoltre, avevano indossavano un abito speciale e un copricapo Reng Sheng.

A partire dalla dinastia Jin (265-420 d.C.) la gente ha cominciato a ritagliare la carta dandole anche forme floreali che indossavano fra i capelli.

In pratica il 7 gennaio viene festeggiata la nascita del genere umano ed è un giorno per ringranziare Nu Wa protettrice del genere umano, del matrimonio e della fertilità.

 

Chissà fino a quando riusciremo a festeggiare questo giorno, visto le guerre che ci sono in giro nel mondo ……

La saggezza che hanno provato a darci Nu Wa e Fu Xi credo che sia stata vana….

 

Ecco due link con le ricette:
http://recipe Nanakusa gayu

http://nanakusa gayu

 

 

* immagini e informazioni reperite nel web e nel libro “I tredici demoni. Dalla medicina sciamanica all’agopuntura” di Pino Ferroni

Annunci