Latte o limone?

E’ una questione di gusto e di abitudine, ad esempio nel Regno Unito si usa aggiungere il latte mentre in Italia e negli USA si usa principalmente il limone.

Tè al latte

Gli inglesi usano principalmente tè neri, ovvero i tè provenienti dalle loro vecchie colonie come l’India e Ceylon, l’attuale Sri Lanka. Questi tè sono più corposi e, quindi, ci sta benissimo una nuvola di latte. Questi tè sono ad esempio gli Assam (nomi di regioni dell’India) e i Ceylon tè che usati per la prima colazione e il tè del pomeriggio. I Darjeeling si bevono in purezza, ovvero senza aggiungere niente!

L’aggiunta di limone, invece, cambia totalmente il gusto perchè contiene l’acido ascorbico, che altera il gusto e l’aroma della bevanda.
L’uso del limone nel tè parrebbe, da una ricerca scientifica, che farebbe aumentare l’assorbimento delle catechine, le sostanze antiossidanti, della famiglia dei flavonoidi.

Provate, invece, ad aggiungere una fetta di arancia che non altera troppo il gusto del tè ma che, in quanto agrume, fa aumentare lo stesso l’assorbimento delle sostanze antiossidanti benefiche per il nostro organismo, come apparato digerente, intestino, cuore e vasi sanguigni 🙂

Tè al limone

Sconsiglio di aggiungere latte e/o limone ai tè più delicati come i bianchi, gialli, i tè verdi e li Oolong/Wulong sia a bassa sia ad alta ossidazione.

Zucchero sì o zucchero no?

Per  quanto riguarda l’aggiunta dello zucchero, furono gli inglesi ad iniziare.
Suggerirei di utilizzare quelli che non ne alterino il gusto. Cercate di predilegere zuccheri grezzi ovvero non raffinati come lo zucchero bianco, dannoso per la salute. Ottima alternativa per la salute, anche se altera il sapore del tè, è il miele.

In ogni caso lo zucchero si usa solo per i tè neri corposi, come le miscele di tè indiano. E’ bandito per i tè bianchi, verdi, gialli, Oolong e, naturalmente, per i tè pregiati come i Darjeeling. Del resto non si dovrebbe bere anche il caffè senza zucchero? 😉 🙂

I cinesi bevono il tè senza aggiungere latte e zucchero.
In Russia e in Iran mettono in bocca una zolletta di zucchero prima di bere il tè, che è in genere molto forte.
I giapponesi, invece, si mettono in bocca un loro dolce tipico, l’Higashi, una sorta di zuccherino prima di bere il tè Matcha.

Higashi Wagashi
Higashi
Annunci